Parole vuote

Stanco.
Annoiato, deluso, irritato.
Nauseato.
Le stesse domande.
Le stesse risposte.
E spingersi oltre, fino a dove?
È tutto già scritto, tutto già detto.
Un ritornello vuoto di emozioni,
un mantra infernale
che mi anestetizza la mente.
Non sento il bisogno di proseguire.
Vedo il baratro,
nonostante il muro dell’apparenza.
Parole vuote,
percorsi obbligati.
Lingue roventi su bordi taglienti.
Ghiaccio,
freddo,
morte nel cuore.
Sono stanco.
Sono davvero stanco.

20140709-000800-480761.jpg

Notte di (Jalesh)

Ci sono emozioni che arrivano dritte al cuore, persone capaci di trasmettere affetto attraverso parole, piccoli gesti…
Anime speciali che senti vicine come angeli.
Mi sono lasciato attraversare dai pensieri di Jalesh dando origine alla nostra prima collaborazione.
Grazie per questa bellissima opportunità.
Grazie di cuore Jalesh.

Tiferet74 interpreta Jalesh

Haiku (Notte)

notte livida
degli oscuri pensieri
un nuovo giorno
(Jalesh)

20140523-003224-1944023.jpg